1991-06-22 - Ricevimento della Banda della Guardia Svizzera Pontificia

 

da: "Rivista di Lugano", 28 Giugno - 5 Luglio 1991

Grande cornice di pubblico, ospiti ufficiali, autoritą, monsignor Corecco, carabinieri di Roma, Guardia di Finanza, delegazioni varie, hanno creato un ambiente festoso, irripetibile e storico. La Banda della Guardia Svizzera Pontificia é entrata in paese con le note della marcia "Concordia", di M.Piazzini, preceduta dal picchetto d'onore dei Volontari Luganesi. [...] Erano presenti anche diversi vessilli di societą  consorelle, ed un picchetto d'onore della scuola reclute di Airolo comandato dal col SMG Sergio Romaneschi e dal magg.Fausto Barca, che hanno curato tutta la parte logistica del ricevimento. C'é stato il saluto del col Kistler presidente della Societą svizzera ufficiali, del presidente della banda di Canobbio Francesco Degiacomi e del sindaco di Canobbio. Molto apprezzato anche il saluto di Alex Pedrazzini[...]. Particolare interesse ha suscitato la presenza di Ducern Kasseinov, direttore del conservatorio di Alma Ata, la capitale del Kazakistan, arrivato appositamente per osservare da vicino la Guardia Svizzera Pontificia e nel contempo assistere alla festa Federale di musica. Kasseinov ha poi spiegato la sua decisione in seguito all'ascolto di diversi dischi trasmessi dalla Radio Vaticana e, si intende, della Banda di Canobbio. [...] Ricevimento storico dunque, filmato dalla troupe televisiva che cura il documentario sui 700 anni della nostra Patria. [...] A Canobbio gią  si ricorda il 22 Giugno 1991 come un giorno entrato nella storia. Dopo 485 anni, per la prima volta la Guardia Svizzera ha reso visita alla cittadinanza di questo comune, naturalmente come ricevimento di contorno alla Festa federale di musica. [...].


GuardiaPontificia3
GuardiaPontificia4
GuardiaPontificia
GuardiaPontificia2
GuardiaPontificia1
GuardiaPontificia5
GuardiaPontificia6

torna alla lista degli eventi